L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Il vizio è assolutamente Donna

Lei li possiede tutti, tutti i sette vizi capitali, siamo tutte peccatrici ma lei lo è di più!!!

 Ho letto recentemente di un team di sole donne, viziose e virtuose allo stesso tempo: una fotografa, una make-up artist, una stylist e una hair stylist hanno voluto raccontare la storia di quella donna, l’emblema di tante donne, che racchiude nel suo essere tutti i sette peccati capitali, ma è così sicuro che questi siano sempre peccati e non anche un po’ virtù? Quella donna è così superba che si sente superiore a chiunque e aspetta un riconoscimento per le sue doti meravigliose, vere o presunte che siano, lei è così accidiosa che spesso si adagia e si adatta a non fare niente, sa di sbagliare, ha molti impegni, ma li ridimensiona per non portarli a termine. Si dimostra poi sempre così invidiosa, dispiaciuta e frustrata della felicità e dei successi degli altri, quell’ira che mai la abbandona, la rende estremamente suscettibile e in grado di diventare furiosa per qualsiasi sciocchezza. Lei può dirsi essere anche la tipica persona avara, che risparmia per il gusto di risparmiare, che desidera ardentemente accumulare beni, soldi e quant’altro, al di là di ogni necessità, per non parlare poi della gola, la “voglia di qualcosa di buono” che diventa vizio quando si trasforma in lusso alimentare. E infine non si può dire non sia una donna lussuriosa, si fa travolgere dal sesso ed è malata di desiderio. Ma questa stessa donna non potrebbe essere semplicemente una donna che si mostra sicura di sè e anticonformista? La sua indolenza che la lascia indugiare nell’ozio non potrebbe a volte nascondere problemi più seri? La sua invidia non potrebbe essere solo un modo per osservare quanto di meglio ci sia nel mondo e rifletterlo su sè stessa? E poi esiste davvero qualcuno al quale non sono mai “saltati i nervi”? E quella lussuria non potrebbe rappresentare quella ricerca incessante da parte delle donne di emozioni forti fuori dagli schemi, basta che le travolgano? Il vizio è assolutamente Donna, ma c’è una linea sottile tra vizio e virtù, non esiste bianco e nero ci sono tante sfumature, c’è quel grigio che è una donna complicata in tutte le sue mille sfaccettature!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.