L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Fetish smoking

Alcuni uomini si eccitano alla vista di una donna che fuma. Il senso di libertà, ma anche di forza e di potere che sembra provenire da una sigaretta accesa, è per loro qualcosa di irresistibile. Il desiderio si trasforma così in un intenso feticismo, chiamato appunto “smoking fetish“. Alle volte basta solo l’odore del tabacco per scatenare la fantasia di possedere una donna che sia capace di accendersi una sigaretta anche nei momenti più erotici. Ma questo, le fumatrici lo sanno, e così molte di loro hanno trasformato il loro vizio, in un vizio erotico.

Le foto di donne ritratte mentre fumano sono uno dei classici del feticismo, nato probabilmente dalle dark ladies degli anni 30′. Il genere è detto appunto “smoking fetish”, ovvero feticismo del fumo.

L’atto visivo di una sigaretta pendente dalle labbra di una donna sensuale, o uno sbuffo di fumo soffiato sul viso del partner richiamano l’idea di dominazione e sono molti gli uomini e le donne che trovano questo gesto carico di erotismo. Guardare le spire di fumo che escono dalla bocca ben disegnata richiama il desiderio di sesso orale, e se accompagnato dai gesti adeguati è un trionfo di femminilità.

La disciplina è diventata così popolare che tecnicamente lo smoking fetish si divide in tanti sottogeneri: il dangling, immagini di donne con la sigaretta penzolante dalla bocca, exhale e inhale in cui il fumo viene soffiato o aspirato, french smoking, in cui il fumo viene aspirato con il naso, il face blowing in cui viene provocatoriamente soffiato in faccia al partner, holders in cui si fa uso di un seducente bocchino, holding cigarette in cui si tiene semplicemente la sigaretta tra le mani, smoking kiss in cui ci si passa il fumo tra una bocca e l’altra, e via dicendo. Arrivando anche a selezionare tra sigarette lunghe o corte e amanti dei sigari o della pipa.

 Associare la dominazione al vizio del fumo è una pratica frequente nel BDSM. Ma avere una personalità da Mistress non basta, da sola, a catturare e ad esprimere tutto il potenziale erotico di una sigaretta.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.