“I libri si rispettano usandoli.” U. Eco

Il modello dell’alleanza. La passione in Hegel.

 Hegel riprende, a suo modo, la concezione classica della passione. Si consideri, anzitutto, la sua dottrina dello “spirito soggettivo”, così come è proposta nella Enciclopedia delle scienze filosofiche.

     La volontà umana, nel suo primitivo manifestarsi, appare come “volontà naturale”, cioè, inizialmente, come volontà che segue gli “impulsi” (Triebe) e le “inclinazioni” (Neigungen) che vengono dalla natura animale, e tende pertanto a realizzarsi nel conseguimento di appagamenti finiti (ricerca della gioia, fuga dal dolore, ecc.). Quando poi la volontà insiste su di un certo tema (si trova a coltivare in particolare un certo impulso o una certa inclinazione), allora essa diventa “passione” in senso specifico (Leidenschaft). È chiaro dunque che Hegel – come Kant – riserva il termine Leidenschaft ad indicare la passione in senso propriamente moderno, cioè la piega emotiva dominante di un certo comportamento. Mentre i veri corrispettivi della classica passio sono per lui Triebe e Neigungen.

     Con Hegel, comunque, l’ambito delle passioni torna ad essere considerato come qualcosa che, di per sé, non è ancora né buono né cattivo, in senso morale. Semmai, «le passioni sono l’elemento attivo; esse non sono affatto opposte costantemente alla moralità, bensì realizzano l’universale».

2 Risposte

  1. Non c’è differenza tra la concezione classica della passione e quella romantica di Hegel? Nonostante il loro legame naturale, penso che ci sia. La passione classica è quasi sempre una tempesta che devasta, un sentimento che turba e ammorba, al quale l’uomo deve opporre il pensiero razionale, vincente. La passione romantica direi sia più un’energia vitalistica, infinitamente superiore rispetto alla volontà razionale dell’uomo.

    thelittleleopard.wordpress.com

    "Mi piace"

    11 dicembre 2011 alle 13:44

  2. Heghel legittima la passione in senso universale perchè quale fenomeno umano essa si presenta coinvolgente su diversi piani sistemico(biologico) e istintualità negli obiettivi di conoscenza e rappresentazione della dinamica umana.La letteratura umana ci presenta pa passione romantica e selvaggia,ma questi modi di essere sono collegati alla storia della umanità nelle diverse cultrure.Per citare un esempio vi sono aree africane in cui i gfiovani possono aver rapporti sessuali non curandosi se costituiranno o meno una famiglia ed aree in cui per tradizione è in atto di grande ospitalità concedere la propria moglie all’ospite.E’ il sistema umano che legittima l’istinto naturale della sessualità

    "Mi piace"

    17 dicembre 2011 alle 14:31

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.