L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Kamasutra. La congiura del silenzio

Se nella civiltà orientale abbiamo quindi una chiara esplicitazione degli aspetti sessuali dell’amore, nella civiltà occidentale invece abbiamo quella che in tempi recenti è stata definita la “congiura del silenzio”: gli aspetti propri della sessualità vengono taciuti, avvolti nel silenzio. In genere l’atto sessuale non viene indicato esplicitamente ma con un eufemismo: giacere, stare a letto, stare insieme, conoscere (termine biblico) e infiniti altri più o meno allusivi che assumono un significato sessuale solo dal contesto del discorso. Il grado di silenzio varia a seconda le epoche: nel mondo greco era meno accentuato che in quello romano, in genere nel mondo classico meno forte che in quello cristiano, e contrariamente quello che generalmente si crede, nel medioevo si era molto più espliciti che in età moderna. Forse l’età di maggiore censura è stato l’Ottocento nella così detta Età Vittoriana. Abbiamo quindi una notevole varietà di situazione: tuttavia anche nelle epoche più “liberali” operava una rigida censura: abbiamo nei miti greci tante situazioni erotiche che scandalizzarono fortemente i cristiani ma in effetti non abbiamo mai descrizioni di atti sessuali. Vero è che non mancano pitture di atti sessuali ma solo in luoghi destinati probabilmente a tale scopo, come ad esempio nei lupanari (le case di tolleranza nell’epoca romana).

Diversa la situazione in Oriente: la tendenza generale non è quella di nascondere i particolari dell’atto sessuale che vengono raffigurati non solo nei lupanari ma anche nei templi: inimmaginabile una cosa del genere in una chiesa cristiana.

3 Risposte

  1. La nostra civiltà ha problemi diciamo con la rappresentazione del sesso: o assume caratteri tra il sacro e l’ossessivo (marito e moglie copulanti “non lo fo per piacer mio ma per dare figli a Dio”) o diventa qualcosa di trash, l’ennesima merce da vendere, possibilmente per farne scandali.
    O è sacro, o è assolutamente profano brutto sporco e cattivo.

    Forse per questo nel III millennio ancora la contraccezione è un mezzo tabù, spopolano i guaritori di gay e i pestatori omofobi, lo stupro avviene generalmente in casa (ma se tua figlia ha perso la verginità fuori dal matrimonio puoi sempre inventarti una violenza ad opera di Rom, ché quella è una deflorazione ammissibile) e le relazioni amorose degenerano in morte in 150 casi l’anno….

    Mi piace

    28 gennaio 2012 alle 3:04 pm

    • Ciao Faunita
      Ti ringrazio per il commento e l’osservazione acuta.
      Di certo questo spazio cerca di abbattere queste barriere .

      A presto

      Fiorella Iridediluce

      Mi piace

      28 gennaio 2012 alle 3:18 pm

  2. A volte mi domando: le signore tanto per bene (sfortunatamente spesso simili a caricature di Eva Braun, con quei lineamenti un po’ torti e i capelli un po’ troppo cotonati) che amano la sottomissione, fare la conserva di more per il marito, pregare domineddio ed insegnare catechismo ai figli….. non è che sotto spoglie di quasi-frigide o un poco disgustate dal sesso e, al contempo, desiderose di quella libertà (anche sessuale) che sperano di abbattere a colpi di avemaria o (l’ho sentito veramente dire dalla classica casalinga (dis)integrata che preferiva due ceffoni dal marito a rompere un matrimonio preservando la salute mentale dei figli ma rischiando di finire a fare la colf in concorrenza con la propia collaboratrice domestica rigorosamente al nero) di “non potete dormire insieme se non siete sposati!!!!!”….

    Mi piace

    28 gennaio 2012 alle 4:11 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...