“I libri si rispettano usandoli.” U. Eco

Patrizio Paolinelli

donnaCi sono libri che una volta terminati di leggere vien voglia di riprendere in mano e ricominciare la lettura dalla prima pagina. Sono i libri che sfamano la mente e danno quel particolare piacere del testo che è unico, irripetibile, talvolta incomunicabile. La donna nel XVIII secolo (Sellerio, 2010) dei fratelli Edmond e Jules de Goncourt  è uno di questi libri.

View original post 567 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.