L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Erzsébet Báthory… la Tigre di Čachtice

lurlodimunch

Paloma Picasso interpreta la parte della contessa nel film “Contes Immoraux” di Walerian Borowczyk

Secondo la leggenda ella è la “Vampira”, colei che uccide le giovani vergini per bagnarsi nel loro sangue e così conquistare l’eterna giovinezza. Ma la storia ci dà di lei un’immagine più banale: Erzsébet Báthory è una delle più efferate serial killer di tutti i tempi e, prendendo per buona la stima massima delle sue vittime (650), addirittura la peggiore in assoluto, considerando anche i maschi, che sono la maggioranza in questa non invidiabile classifica.

La leggenda della “Contessa Sanguinaria” si basa su una cronaca settecentesca redatta dall’erudito tedesco Michael Wagner, alla quale, nel 1865, si rifece il reverendo Sabine Baring-Gould, l’autore di “The book of Werewolves” (Il Libro dei Lupi Mannari) che contiene un intero capitolo dedicato alla  Báthory.

Ed è proprio grazie all’opera di Baring-Gould e dei suoi numerosi epigoni che ancor oggi prevale…

View original post 1.221 altre parole

Una Risposta

  1. Grazie, Fiorella, è un piacere e un onore essere ospitato nel tuo blog.

    Mi piace

    12 maggio 2013 alle 4:33 am

  2. Secondo la versione più accreditata il termine Vampiro deriva da un manoscritto russo del 1047 circa in cui compariva la parola Upir. Per l’esattezza il termine usato da un principe di Novgorodian era “Upir Lichyj” che è stato tradotto in: vampiro malvagio. Da qui è stato coniato il termine Vampiro, che identificava uan creatura spietata che si nutriva a danno di: sangue o anima o carne, delle sue vittime. Ancora oggi i termini con i quali sono indicati i vari tipi di vampiri in quelle zone sono assai affini fra loro ed alla parola d’origine Upir (anche se le caratteristiche vampiriche sono differenti, alcune bizzarre): UPIER Vampiro polacco che straordinariamente si sveglia a mezzogiorno e torna a riposare a mezzanotte. Si crede abbia una lingua pungente e beva gran quantità di sangue. Il suo desiderio di sangue è molto superiore a quello degli altri vampiri e si dice che ci dorma persino immerso. UPIERCZI Questi vampiri sono originari della Polonia e della Russia e sono anche chiamati Viesczy. Hanno un pungiglione sotto la lingua al posto delle zanne. Sono attivi da mezzogiorno a mezzanotte e possono essere distrutti solo dal fuoco. Una volta bruciati, il corpo esplode dando origine a centinaia di piccoli, disgustosi animali (vermi, ratti, etc…). Se qualcuna di queste creature fugge, allora fuggirà anche l’Upierczi e tornerà per cercare vendetta. UPIR Vampiro trovato in Ucraina, noto per la sua smisurata fame di pesce. UPYRUn vampiro russo considerato estremamente dissoluto. Inizia attaccando i bambini per poi continuare con i genitori. Ha un bell’aspetto umano perchè come gli Upir e gli Upier, si leva durante il giorno e riposa la notte.

    Mi piace

    18 maggio 2013 alle 1:51 pm

  3. Emerson Hampton

    Sgomberiamo il campo, innanzi tutto, dalla leggenda. Centinaia furono i testimoni escussi nel corso dell’inchiesta a suo carico, e nessuno di essi fece alcun riferimento alle sue presunte abluzioni nel sangue delle vergini allo scopo di conseguire l’eterna giovinezza. Uno ed uno soltanto fu l’impulso che la spinse a commettere i suoi crimini: il sadismo, il piacere di torturare e uccidere le sue giovani vittime, alle quali, tra le altre cose, amava strappare a morsi i seni, ragione per la quale le fu attribuito l’appellativo di “Tigre di Čachtice”, la città slovacca, ma allora ungherese, dove sorgeva uno dei suoi castelli.

    Mi piace

    19 maggio 2013 alle 6:33 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...