L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Sigmund Freud e l’ Amore

......Ça va sans dire......

Devo approfondire l’argomento, ma così a primo achitto direi che sicuramente la pulsione sessuale  è alla base dell’amore..

Per incontrare una nuova sistematica intorno all’erotismo, d’ampiezza ed importanza pari a quella di Platone, occorre attendere la fine dell’Ottocento: sarà Sigmund Freud (1856-1939) l’autore di questa vera e propria rivoluzione copernicana, realizzata a partire dalla conoscenza clinica dell’esperienza amorosa dei suoi pazienti.

Per Freud tutte le forme d’amore, per quanto indipendenti possano sembrare, hanno in realtà un’unica origine sessuale. L’amore erotico deriva da pulsioni sessuali risvegliate nell’infanzia e dirette ai propri oggetti, e in seguito distolte dalla meta o represse.

Il sentimento dell’amicizia e dell’amore parentale e fraterno non è che una derivazione della pulsione sessuale di attaccamento, inibita alla meta od ostacolata dalle barriere del divieto dell’incesto.

Del resto per Freud anche l’inclinazione e l’attaccamento agli ideali, siano essi concreti o astratti, sono il prodotto della…

View original post 137 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...