L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

I libri sono per loro natura strumenti democratici e critici: sono molti, spesso si contraddicono, consentono di scegliere e di ragionare. Anche per questo sono sempre stati avversati dal pensiero teocratico, censurati, proibiti, non di rado bruciati sul rogo insieme ai loro autori. [Corrado Augias]

Lo scaffale iridato

libri

3 Risposte

  1. L’ha ribloggato su Valeria Pozzonie ha commentato:
    Sono assolutamente d’accordo per questo vi consiglio di leggere o rileggere “Fahrenehit 451” di Ray Bradbury che esprime l’importanza di difendere e preservare i libri (insieme alla libertà di pensiero) ad ogni costo.

    Mi piace

    14 luglio 2013 alle 10:23 am

  2. L’ha ribloggato su scuolafinita.

    Mi piace

    14 luglio 2013 alle 12:02 pm

  3. L’ha ribloggato su Ma bohème.

    Mi piace

    15 luglio 2013 alle 9:22 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...