L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Articoli con tag “Jean le Rond d’Alembert

Madame de Tencin

(Grenoble 1682 – Parigi 1749)

Claudine Alexandrine Guérin, marchesa de Tencin, fu la figlia di Grenoble. All’età di 16 anni, fu costretta dalla sua famiglia a entrare in convento, prese i voti nel monastero dei Domenicani Montfleury. Con l’aiuto del fratello Pietro, il futuro arcivescovo di Embrun e Lione, riuscì a fuggire senza attendere l’esonero dei suoi voti, e si trasferì a Parigi, dove divenne rapidamente famosa. La sua fama viene prima dalla sua vita sentimentale movimentata, tra i suoi amanti, Argenson, l’abate Dubois e cavaliere Destouches, ebbe un figlio, il futuro d’Alembert. Gestì  un ampio salotto dove riunì i più grandi